La Nazione cattolica

La Nazione cattolica

Cadice 1812: una costituzione per la Spagna

Maggiori dettagli

  • Anno: 1998
  • Autore: José Maria Portillo Valdés
  • Formato: 11,5x18,5
  • ISBN: 9788887280043
  • Pagine: 280


€ 15,00

    Dettagli

Le Lezioni José Maria Portillo Valdés ci presentano un frammento di storia costituzionale, la cui rilevanza problematica va al di là dello sguardo prospettico sugli avvenimenti della Spagna del primo decennio dell'Ottocento. Se è vero, infatti, che attraverso lo sguardo di Portillo Valdés l'orizzonte mediterraneo entra a pieno titolo in uno sforzo ricostruttivo troppo spesso monopolizzato dalla centralità ideologica di altre aree dell'emisfero occidentale, è altrettanto vero che ridurre ad una prospettiva di "storia regionale" il contenuto di queste pagine signifìcherebbe tradirne la più profonda sostanza storiografica.

Punto di partenza di questa riflessione storico-costituzionale è la rivolta anti-napoleonica spagnola del 1808, uno degli episodi chiave di quel processo epocale nel corso del quale l'impulso universalistico che aveva animato il mito rivoluzionario della Grande Nazione cede progressivamente il passo ad un frammentario orizzonte politico-culturale, nel quale troviamo già compiutamente prefigurato il panorama otto-novecentesco di un'Europa dei popoli e delle nazioni.

Il contesto delle Cortes costituenti di Cadice evocato da queste Lezioni, ci riporta ai moti carbonari del 1820 e  1821, caratterizzati dal tentativo, rivelatosi poi sterile, di promulgare nei maggiori Stati italiani la costituzione spagnola del 1812, grazie alle suggestioni di un messaggio riformatore che si propone di coniugare cattolicesimo, prerogative della Corona e istanze rappresentative.

Autori

Lacaita Editore