Per la Patria comune

Per la Patria comune

Rapporto della Commissione della Dieta ai ventidue Cantoni sul progetto d'Atto federale da essa deliberato a Lucerna il 15 dicembre 1832

Maggiori dettagli

  • Anno: 1997
  • Autore: Pellegrino Rossi
  • Formato: 11,5x18,5
  • Pagine: 324


€ 15,00

    Dettagli

Per Ia patria comune prende le mosse dalla revisione del Patto federale elvetico - nel frangente dei primi anni '30 dell'Ottocento - e rinvia ai grandi temi dell'identità nazionale e ai processi di Nation building. La «società di società» diviene il paradigma per rappresentare l'evoluzione stessa degli Stati moderni, di cui il "modello federale" è esperienza preziosa nel contesto delle forme "federate" di potere.

Per la patria comune è il titolo che abbiamo voluto dare al Rapporto di Pellegrino Rossi che accompagna il progetto d'Atto federale del 1832. È un piccolo classico, uno dei più bei monumenti della letteratura politica e della storia costituzionale elvetica, ignoto ai più, sepolto sotto un alto strato di polvere e non del tutto immeritevole di essere ripreso in mano.

La Relazione di Rossi non è una mera presentazione dei princìpi ispiratori del Progetto; pur non avendo pretese universali, ha un respiro più vasto e il suo sguardo corre da Ginevra all'Europa trattenendo in sé i problemi difficili, strutturali, propri delle «società di società». Ancora oggi è una lettura non priva d'interesse per chi voglia rifuggire le asfittiche approssimazioni di tanta parte del dibattito di casa nostra sui temi del federalismo.

Autori

Lacaita Editore