L'opposizione all'Est

L'opposizione all'Est
  • Anno: 1989
  • Autore: Francesco Leoncini
  • Formato: 14x22


€ 20,00

Disponibilità: Questo prodotto non è più disponibile

    Dettagli

Attraverso i movimenti del '56, del '68 e del 1980/'81 i popoli dell'Europa centro-orientale danno, per la prima volta da quando hanno acquistato la loro indipendenza politica, un contributo originale alla storia europea, si inseriscono positivamente e in modo autonomo nel processo di rifondazione delle istituzioni democratiche, intervengono sui problemi del rapporto masse-potere, partiti-istituzioni, su quelli dell'organizzazione interna dei partiti, del ruolo degli intellettuali nella società, del rapporto cultura-società, della gestione socialista dell'economia.
Già tutto questo giustificherebbe una presentazione organica di quanto è emerso in quelle società nell'arco di venticinque anni di opposizione al sistema staliniano, al fine di una migliore comprensione delle motivazioni profonde e degli esiti possibili dell'ondata di cambiamenti che investe oggi l'Europa orientale.
Ma il volume vuole dare un'interpretazione globalmente inedita delle idee e delle esperienze che qualificarono quei movimenti. Vuole cioè porle in relazione con il dibattito da tempo in atto nella sinistra occidentale, laica e cristiana, sulla riformulazione della democrazia e sui limiti o il superamento del sistema capitalistico. È su questi temi e per una finalità di profonda riforma sociale che i testi qui riprodotti possono costituire un arricchimento e uno stimolo preziosi. La strategia per costruire fin d'ora una società alternativa e i contenuti di cui essa deve sostanziarsi sono qui espressi in maniera nitida e appassionante, con tutta la forza che viene da chi ha duramente pagato per essersi totalmente coinvolto in un'azione di rinnovamento.

Autori

Lacaita Editore