Ri-cognizione dell'origine

Ri-cognizione dell'origine

Oltre la scienza e il mito, la verità della procreazione umana penetrata dalla filosofia

Maggiori dettagli

  • Anno: 1994
  • Autore: Graziella Morsellli
  • Formato: 14x22
  • Pagine: 136


€ 10,00

    Dettagli

Nel tempo in cui viviamo cadono anche i tabù della filosofia: tra questi il silenzio dell'io pensante sulle sue radici troppo "umane". In questo saggio si ripercorrono le tracce storiche di questo silenzio, aprendo il varco attraverso il quale il Soggetto possa scoprirsi concretamente radicato, e così ridefinire la sua genesi fino ad oggi preclusa dalla tradizione del pensiero occidentale. 

Grazie a tale riconoscimento il discorso filosofico trova parole nuove per trattare gli aspetti inesplorati della relazione generativa: la fusione di corpo e pensiero, la compenetrazione dell'io all'altro, il sistema di scambio dei ruoli. Sono dinamiche psico-fisiche che possiedono una propria struttura logica: perciò si prestano alla traduzione in un "modello" di portata universale e particolarmente attuale, che apre la via al recupero della comunità storica originaria e al superamento della crisi della ragione. 

Indicando queste trasformazioni della razionalità il saggio pone in prospettiva un mondo etico di relatività e reciprocità, tra genitori e figli; tra uomini e donne, tra le generazioni e tra i popoli in nome di "quel solo potere che, unico fra tutti, nell'affermare se stesso si nega per l'altro".

Autori

Lacaita Editore