La mia vita tra i briganti

La mia vita tra i briganti
  • A cura di: Tommaso Pedio
  • Anno: 1998
  • Autore: José Borjès
  • Formato: 11,5x18,5
  • ISBN: 9788887280067
  • Pagine: 156


€ 10,00

    Dettagli

L'aspetto sociale del Mezzogiorno d'Italia, nelle sue origini e nelle sue conseguenze, ha una ricca ed ampia bibliografia.

Sfugge, a volte, ai sociologi ed agli storici del problema l'importanza di alcune fonti che ci consentono una conoscenza più diretta dei contrasti che hanno caratterizzato le vicende svoltesi nei paesi del Sud d'Italia.

Per dare ora una visione più completa dei fatti esplosi intorno agli ideali ed agli interessi delle nostre popolazioni, iniziamo questa collana con il proposilo di completare il discorso iniziato da coloro che hanno il merito di aver posto all'attenzione del Paese, la «Questione Meridionale».

Briganti e fautori dell'antico regime, preti e galantuomini, tutti in crisi con la propria coscienza, hanno lasciato scritti e memorie attraverso i quali è possibile comprendere e giustificare le vicende di cui fu protagonista una società angustiata dalla miseria che i vari governi non seppero e non hanno mai saputo affrontare e risolvere.

Tommaso Pedio - Piero Lacaita

 

BORIÈS - LA MIA VITA TRA l BRIGANTI

Quando il nuovo regime ha già represso lo spirito rivoluzionario risorto nelle antiche provincie napoletane, gli esclusi ed i fautori del potere temporale sollevano i delusi contro le mancate promesse dei liberali scesi dal Nord.

Si alternano speranze e delusioni e Borjès, un uomo fuori del tempo, parte alla riconquista di un Regno.

I pastori dell'Aspromontè e della Sila assistono indififerenti ai suoi tentativi per sfuggire alle truppe regie. I contadini del Pollino e della valle dell'Agri Io ignorano nella sua marcia solitaria.

Solo Crocco, l'uomo su cui conta il legittimismo del Melfese, sembra cedergli il comando delle sue bande.

Ma li dividono diversità di ideali e di interessi.

Il capitano di ventura cede poi al brigante e cade quando crede di poter raggiungere la salvezza.

Egli ha annotato giorno per giorno quanto ha visto e sofferto, ed ha rilevato gli aspetti della miseria in quel Paese che voleva riconquistare al sovrano deposto.

Autori

Lacaita Editore