L'educazione discorde

L'educazione discorde

Dieci anni a scuola col nuovo Concordato

Maggiori dettagli

  • Anno: 1994
  • Autore: Angelo Semeraro
  • Formato: 14x22
  • Pagine: 140


€ 8,00

    Dettagli

C'è chi ha considerato il Concordato un passo in avanti per la laicità dello Stato. A dieci anni dalla sua attuazione siamo in grado di valutare gli esiti che esso ha prodotto sul piano educativo e nell'organizzazione della vita delle comunità scolastiche.

A parere dell'autore il giudizio che se ne può trarre non è lontano dalle preoccupazioni avanzate da tutti coloro che attraverso la difesa dell'autonomia dello Stato, volevano difendere la stessa autonomia personale di bambini e adolescenti in formazione.

I costi del Concordato sono insopportabili per la libertà di coscienza nella vita quotidiana dei cittadini, soprattutto laddove si vogliano indicare traguardi di un'educazione aperta alla reciproca comprensione e all'esplorazione delle altre possibilità e identità religiose che abitano il pianeta.

A conclusione di un percorso critico in cui registra tutte le posizioni che si sono incontrate e contrastate su questi temi, in bilico tra cronaca e storia, l'autore avanza una proposta provvisoria di insegnamento autonomo delle culture religiose in chiave storica, da porre nei programmi ufficiali della scuola, con l'indispensabile corollario di insegnanti preparati nelle Università dello Stato. Proposta non isolata, aperta a ulteriori contributi metodologici e didattici, che si inserisce in un dibattito da tempo avviato e che il Concordato "nuovo" ha oscurato. Proposta tuttavia che presuppone la rinuncia della Chiesa cattolica a protezione e privilegi di cui non ha assolutamente bisogno in un paese in cui largamente e liberamente può influenzare le opinioni dei cittadini e la loro educazione.

Autori

Lacaita Editore