Angelo Lanzellotti

Angelo Lanzellotti

traduttore di Costituzioni

Maggiori dettagli

  • Anno: 2020
  • Autore: Alessandro Albano
  • Formato: 14x22
  • ISBN: 9788865820476
  • Pagine: 156


€ 15,00

    Dettagli

Nel quadro della produzione editoriale e pubblicistica di Età napoleonica un ruolo particolarmente significativo fu svolto dal giurista Angelo Lanzellotti quale traduttore di Costituzioni, attivamente muovendosi tra progettualità politiche ed azioni patriottiche sul campo. Rilevante, tra l'altro, il suo apporto di merito al dibattito di cultura politica rispetto ad una Carta costituzionale che tenesse conto delle peculiarità del contesto politico-istituzionale e socio-economico del Regno delle Due Sicilie, in particolare nel corso del biennio 1820-1821.

Tra le sue traduzioni di Costituzioni annotate l'americana del 1787, la repubblicana di Francia del 1799, la norvegese del 1814 e polacca del 1791, la Magna Carta inglese del 1251, il Progetto di Costituzione della Repubblica Napoletana del 1799, la Costituzione politica del Regno di Napoli del 1815 e quella del Regno delle Due Sicilie del 1820.

Si trattò, da parte del giurista patriota Angelo Lanzellotti, di una vera e propria operazione di cultura politica, non solo finalizzata a delineare e pubblicizzare un’ampia ed articolata panoramica degli assetti costituzionali statali, ma anche ad accreditarsi tra i protagonisti della nuova fase politico-istituzionale, avviatasi, tra le reti patriottiche meridionali, nell'obiettivo portante e prevalente dell’evoluzione in senso costituzionale della monarchia amministrativa.

 

INDICE

Angelo Lanzellotti tra progettualità politiche e Carte costituzionali

Appendice

I. Dal Progetto di Costituzione della Repubblica Napolitana del 1799 con le note di Angelo Lanzellotti

II. Dalla Costituzione politica del Regno di Napoli dell’anno 1815 sotto Giacchino Murat collazionata e corretta da Angelo Lanzellotti

III. Dalla Costituzione politica del Regno delle Due Sicilie del 1821 sotto Ferdinando I con documenti e note di Angelo Lanzellotti

IV. Dalla Costituzione di Norvegia del 1814 sotto Carlo XIII tradotta in italiano da Angelo Lanzellotti

Indice dei nomi

Autori

Lacaita Editore