Ipotesi di vita

Ipotesi di vita
  • Anno: 1987
  • Autore: Maria B. Cerro
  • Formato: 13,5x19
  • Pagine: 76


€ 6,00

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

    Dettagli

Quello che subito affascina nella poesia di Maria Benedetta Cerro è la straordinaria sicurezza della voce. O che proponga un suo colloquio con un assente - che è il modo più frequente della sua disposizione espressiva - o che indugi a svolgere una riflessione sulle cose e i loro modi di rappresentarsi nella mente di chi le percepisce, sul vivere e sul memorare, sul presente e sul passato - che è dove più s'infoltisce una sobria sentenziosità, dove più il parlare a sé si fissa nella forma del messaggio -, la sua parola ha una fermezza, un senso di definitivo che raramente si accompagnano oggi al discorso in poesia. Ritengo che sia questa la prima ragione di un'impressione che non si cancella più dall'animo. 

Naturalmente è questo un effetto raggiunto mediante una sorveglianza di sé che è anch'essa rara nell'odierno «mestiere di poeta». La poesia di Maria Benedetta Cerro è priva di sbavature, di cadute, si costituisce in una sua definitezza assoluta, non ammette alternative, respinge ogni incertezza. E con tutto ciò riempie ogni possibile aspettativa con la sua onda lunga, con la sua pienezza lenta, con una sua garbata solennità, con un suo fare preciso. 

Questa sicurezza della voce affascina, ma anche, non poco, sbalordisce. Si scopre una sapienza nella scelta e nella combinazione lessicali, nelle dense risultanze concettuali di queste scelte, che pare non si possa ammettere se non come approdo di un largo respiro culturale. 

Riccardo Scrivano

Autori

Lacaita Editore