E sempre sulla pelle

E sempre sulla pelle
  • Anno: 1979
  • Autore: Mario Dilio
  • Formato: 13x19
  • Pagine: 82


€ 6,00

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

    Dettagli

Crisi, rabbia, proposta con: sono i punti salienti di questo poemetto dal poeta stesso frazionato, violentato, limato e addolcito a volte, altre volte indurito e segato, comunque rivissuto ed interpretato con il metodo dell'autocritica costante che può fare soltanto chi gli errori li ha compiuti «dentro» il movimento culturale che agiva (come ha effettivamente agito!) nel contesto slabbrato e disgregato del Mezzogiorno d'Europa che tuttora resta trincea e sacca di misero sottosviluppo. Ed in ciò ha ragione Accrocca quando - per Mario Dilio - parla di «diagramma di una attualità che sconcerta: tuttavia fa luce la soluzione del male antico attraverso l'uso di versi che sono una precisa presa di coscienza ed una esplicita dichiarazione di voto». È il tipico modo, questo usato da Dillo per il suo E sempre sulla pelle, di chi ha giusto il coraggio di non inventare nulla, di non dare nulla per scontato presuntuosamente, di ammettere che l'epoca della conoscenza e della poesia non è e non sarà mai collocata nella regione dell'immobilità. 

Leonardo Mancino

Autori

Lacaita Editore