La scienza dell'uomo

La scienza dell'uomo

Prospettive antropologiche

Maggiori dettagli

  • Anno: 1998
  • Autore: Angelo Mancarella
  • Formato: 14x22
  • Pagine: 188


€ 10,00

Disponibilità: Questo prodotto non è più disponibile

    Dettagli

Lo scopo preminente di questo libro è quello di dare un contributo alla forte domanda di antropologia che proviene dalla società odierna e che non scaturisce dalla semplice curiosità di tipo modale per l'alterità culturale, oppure dalla mera erudizione, ma dal bisogno di conoscenza: quella sull'uomo non può non essere a fondamento di ogni altra. 

L'assunto basilare è costituito dal fatto di ritenere che, indipendentemente dalla scuola, dall'indirizzo, dalla teoria, dal metodo, il fine ultimo dell'antropologia resta quello della conoscenza globale dell'uomo, e che per raggiungerlo non si può prescindere dall'apporto delle altre scienze umane e/o sociali e di tutte le altre scienze ad essa collegato a partire da quelle naturali e fisiche; quanto, poi, al mezzo più idoneo per raggiungere tale fine, si reputa utile rivisitare i suoi percorsi principali con le rispettive tappe che costituiscono altrettante coordinate dell'universo antropologico, ove si tenga conto che la sua aspirazione è pur sempre quella di compiere il viaggio attraverso l'umanità. 

Beninteso, il proposito non è quello di scrivere una nuova "storia dell'antropologia" che, com'è noto, è lunga quanto la storia dell'uomo medesimo, da aggiungere alla vasta letteratura esistente che assolve in modo pregevole tale compito, quanto piuttosto quello di indagare criticamente il suo sviluppo. In questa prospettiva, il libro può essere letto secondo due livelli di partizione che si intrecciano e che tendono entrambi a mostrare l'evoluzione dell'antropologia nella duplice dimensione di storia e di teoria: il primo livello si svolge in senso cronologico, il secondo in senso tematico.

L'indagine critica si incentra sulle fonti primarie rappresentate dai classici, più o meno recenti, che nell'impianto generale si articolano come veri e propri snodi particolari del sapere antropologico, rinunciando preventivamente ai modelli tradizionali espositivi della pura ricostruzione storica. 
Tutto ciò, secondo l'intento di creare delle tavole concettuali di riflessione che talvolta si intersecano o si sovrappongono, donde ricavare una visione d'insieme del discorso sull'uomo.

Autori

Lacaita Editore