I cattolici del dissenso e l'Europa

I cattolici del dissenso e l'Europa
  • A cura di: Andrea Chiti-Batelli
  • Anno: 1979
  • Formato: 14x22
  • Pagine: 136


€ 8,00

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

    Dettagli

Volume non previsto, questo sui cattolici del dissenso e l'Europa, nel quadro complessivo delle ricerche di Chiti BateIIi sull'ideologia europeista dei partiti politici italiani, perché originariamente collegato all'analisi dell'ultra-sinistra e dei suoi programmi anti-Europa. 

La collocazione in tal senso appariva forzata, e ciò ha spinto l'Autore ad approfondire la ricognizione dell'area dei cattolici del dissenso, dedicando ad essi un volume a parte. 

Da ciò è scaturito l'impegno per un'analisi approfondita della prospettiva politico-culturale dei cristiani delle Comunità di base e del Movimento dei Lavoratori, in ordine al problema del rapporto tra fede e politica, tra religione e lotta di classe. Nello specifico dell'europeismo un orientamento federalista dei cattolici del dissenso potrebbe dare ad essi sulla Chiesa, tanto per quanto concerne la gerarchia, come l'insieme dei fedeli una presa e una capacità di stimolo e perfino di guida politica, oggi del tutto al di fuori delle loro possibilità e prospettive. E lo stesso potrebbe avvenire, almeno in qualche misura, nei confronti della democrazia cristiana: se non, almeno per l'immediato, sui vertici, certo, e in misura forse non piccola, sulla base e in genere sulle forze fiancheggiatrici.

Autori

Lacaita Editore