Liberali e laici di fronte all'Europa

Liberali e laici di fronte all'Europa

P.L.I., P.R.I., P.S.D.I. e integrazione europea

Maggiori dettagli

  • Anno: 1979
  • Autore: Andrea Chiti-Batelli
  • Formato: 14x22
  • Pagine: 220


€ 5,00

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

    Dettagli

Le elezioni europee, e non solo le prime - sostiene Andrea Chiti-Batelli - offrono un'occasione unica alle forze moderate, laiche e socialdemocratiche, così come alle organizzazioni padronali (quali la Confindustria, l'Intersind, e così via), per affermare, prima in Italia e poi in Europa, la loro leadership nel campo dell'integrazione europea: e cioè per sostenere - prendendo, in coerenza, una decisa iniziativa politica - che la questione pregiudiziale, per risolvere i più gravi problemi italiani, senza cui nessun altro progresso potrà esser compiuto, è quella della riforma istituzionale delle Comunità nel senso di uno Stato federale continentale - secondo l'ammonimento di Einaudi e la profezia di Mazzini - grazie alla funzione costituente che il Parlamento neo-eletto dovrà e potrà assumersi. 

Solo così moneta europea, politica della ricerca e dell'industria e politica estera comunitaria potranno divenir una realtà e non restar, come oggi, ombre senza corpo.

Autori

Lacaita Editore