Puglia, un popolo di uomini

Puglia, un popolo di uomini

Rileggendo "Un popolo di formiche" di T. Fiore

Maggiori dettagli

  • Anno: 1987
  • Autore: Domenica Severino
  • Formato: 14x22
  • Pagine: 136


€ 10,00

    Dettagli

A sessant'anni dalle «Lettere pugliesi» di Tommaso Fiore a Piero Gobetti (1925), e a Giuseppe Gangale (1926), siamo ancora, noi pugliesi, «Un popolo di formiche»? A questa domanda si propone di rispondere il libro di Domenica Severino, salentina, donna impegnata nella vita e nella scuola. L'autrice riprende il discorso meridionalistico, iniziato da Pietro Giannone nella «Istoria civile del regno di Napoli» (1723) e continuato poi da uomini impegnati come Gaetano Salvemini, Antonio Gramsci, Gabriele Pepe, Tommaso Fiore e Francesco Compagna, che rappresentano la più valida tradizione di impegno civile nella nostra terra. In questo suo libro-pamphlet la Severino denuncia i gravi mali che ancora travagliano la società nel Sud, prodotti anche dal moderno progresso economico ed esprime l'augurio perché tutti i Pugliesi, alla luce del più prestigioso passato d'impegno civile, resi consapevoli delle necessità del presente, agiscano per il riscatto morale, politico e sociale della loro regione, in rapporto ai più validi fermenti della nostra nazione e dell'Europa: esigenza essenziale di questa nuova fase risorgimentale non può che essere la necessità di ridare fondamento morale e culturale alla vita politica.

Autori

Lacaita Editore