Le campagne elettorali della prima Repubblica

Le campagne elettorali della prima Repubblica
  • Anno: 2009
  • Autore: Elena Gelsomini
  • Formato: 14x22
  • ISBN: 9788889506837
  • Pagine: 300


€ 18,00

    Dettagli

Quello compreso tra gli anni 1948 – 1963 fu un periodo di profondi cambiamenti della storia italiana. La stagione del centrismo, avviatasi con il trionfo della DC alle elezioni del 1948, progressivamente si esaurì, lasciando il posto nel 1963, dopo un tormentato cammino punteggiato da numerose fasi di stallo, al centro sinistra. Gli avvenimenti interni furono accompagnati da un importante passaggio che si registrò nel panorama internazionale, quello dalla guerra fredda alla distensione. Anche la società italiana visse significative modificazioni, più repentine rispetto a quelle del mondo della politica. Nell'arco di soli quindici anni infatti il paese cambiò radicalmente volto: dalla prostrazione materiale e psicologica che la guerra aveva lasciato dietro di sé, si passò ad una condizione di diffuso benessere, con implicazioni che investirono la cultura, la mentalità, lo stile di vita. Questo volume ricostruisce le campagne elettorali di quel quindicennio considerando la comunicazione politica come osservatorio privilegiato per lo studio di tali trasformazioni. Utilizzando la stampa dell'epoca ed il materiale iconografico prodotto dai partiti, fonte d'interesse sempre maggiore per gli storici, l'autrice illustra come cambiò la politicizzazione degli elettori, come la politica tentò di guidare il processo di cambiamento, quanto fu capace di leggere le trasformazioni e quanto seppe rinnovarsi in relazione a queste, riuscendo ad interpretare nuovi bisogni e aspirazioni emergenti nell'elettorato.

INDICE

Introduzione

Capitolo I - Il 18 Aprile 1948

1. Si costituisce il Fronte democratico popolare 

2. La propaganda del Fronte e lo spettro dell’insurrezione

3. La crociata anticomunista: la Chiesa per la DC

4. Gli Stati Uniti d’America contro il pericolo rosso 

5. L’importanza del voto: ammonimenti dall’estero

6. Lo scontro muscolare: i comizi

7. L’aggressività verbale 

8. La battaglia degli attacchini

Capitolo II - La «legge Truffa» (1953)

1. Verso la nuova legge elettorale 

2. Il PCI all’attacco 

3. Ancora anticomunismo 

4. La Chiesa e gli USA nella campagna elettorale 

5. Si allenta la tensione internazionale 

6. Il linguaggio: la continuità con il ’48

7. Le immagini delle elezioni: forche e forchette 

Capitolo III - Elezioni e miracolo economico (1958-1963)

1. «Più voti al PCI! Meno voti alla DC!» 

2. La DC: «Progresso senza avventure» 

3. Le avvisaglie del cambiamento sociale 

4. Un monito per l’Italia? 

5. Verso un nuovo linguaggio politico

6. L’invasione della modernità nei manifesti elettorali del 1958 

7. Un faticoso esordio

Autori

Lacaita Editore