Il laboratorio delle riforme

Il laboratorio delle riforme

Milano dal centrismo al centro-sinistra (1956-1961)

Maggiori dettagli

  • Anno: 2007
  • Autore: Enrico Landoni
  • Formato: 14x22
  • ISBN: 9788889506370
  • Pagine: 540


€ 20,00

    Dettagli

La stagione del centro-sinistra fu inaugurata a Milano nel gennaio 1961 con l’elezione della Giunta Cassinis, avvenuta quasi tre anni prima della formazione del Governo Moro-Nenni, che sancì in campo nazionale l’accordo organico tra DC e PSI. L’alleanza tra democristiani, socialdemocratici e socialisti rappresentò nel capoluogo lombardo il naturale approdo di un lungo percorso contraddistinto dalla progressiva convergenza tra i programmi dei futuri partiti della coalizione di centro-sinistra. La situazione politica ed amministrativa milanese fu sempre caratterizzata, a partire dalla Liberazione, da una notevole specificità nei confronti delle dinamiche nazionali. La stagione centrista, che peraltro a Milano iniziò solo nel 1949, presentò quindi degli evidenti aspetti di autonomia e di diversità rispetto all’analoga esperienza governativa. Il centrismo milanese non può comunque essere considerato solo come un periodo di lunga incubazione della svolta di centro-sinistra, ma certamente fu in quegli anni che si assistette ad un avvicinamento tra DC, PSDI e PSI nel modo di analizzare i problemi della città. Nel delineare dunque le soluzioni adatte ad assicurare a Milano uno sviluppo adeguato alle sue caratteristiche di metropoli europea, fu elaborato un programma innovativo che fece del capoluogo lombardo un vero e proprio laboratorio delle riforme.

Autori

Lacaita Editore