Il Partito nazionale fascista in Sicilia

Il Partito nazionale fascista in Sicilia

Politica, organizzazione di massa e mito totalitario 1921-1943

Maggiori dettagli

  • Anno: 2005
  • Autore: Antonio Baglio
  • Formato: 14x22
  • ISBN: 9788888546582
  • Pagine: 264


€ 15,00

Disponibilità: Questo prodotto non è più disponibile

    Dettagli

L'irrompere del PNF con la sua organizzazione diffusa capillarmente su tutto il territorio, primo partito di massa in una realtà periferica che non aveva conosciuto fino a quel momento una presenza estesa ed omogenea delle forze politiche popolari, ha rappresentato un elemento di novità nel panorama siciliano, in grado di scalfire antichi equilibri e di aggregare una larga rappresentanza del ceto medio.

Seguendo il filo degli eventi nell'arco del ventennio, con l'ausilio di una vasta documentazione archivistica, il volume ne ripercorre la vicenda storica, in una indagine sulla struttura e le forme concrete di esercizio del potere assunte dal partito fascista nella specificità del contesto isolano, accompagnata da un'ampia rappresentazione delle lotte politiche che agitarono la vita delle più importanti federazioni provinciali. La particolare considerazione riservata alla ricostruzione della trama associativa (sindacato, dopolavoro, organizzazioni giovanili e femminili...), legata al PNF, consente di cogliere un aspetto centrale nell'intervento del partito in termini di mobilitazione delle masse e di gestione del consenso, ed, assieme, di valutare i limiti della sua portata. 

Autori

Lacaita Editore