Ambiente, rischio sismico e prevenzione nella Storia d’Italia

Ambiente, rischio sismico e prevenzione nella Storia d’Italia
  • A cura di: Gianni Silei
  • Anno: 2011
  • Formato: 14x22
  • ISBN: 9788865820063
  • Pagine: 252


€ 22,00

    Dettagli

Le conseguenze di un disastro dipendono dal grado di sviluppo di una società ma, al pari della loro percezione, sono anche e soprattutto un fattore culturale. Raccogliendo i contributi di studiosi di differenti discipline il volume, attraverso l’analisi dei fenomeni sismici, si propone di affrontare alcuni aspetti della storia degli eventi naturali inserendola nel più ampio contesto dello studio dei rischi e dell’evoluzione delle modalità di prevenzione e risposta alle calamità, in questo caso naturali, elaborate in Italia dall’Ottocento fino ai nostri giorni. Tra gli obiettivi è quello di fornire un contributo in direzione della elaborazione di una moderna memoria storica di questi eventi. 

Il saggio, piuttosto che limitarsi ad una semplice elencazione di episodi e testimonianze (talvolta semplicemente di “casi umani”, toccanti ma fini a sé stessi) o di dati quantitativi, intende studiare con un approccio multidisciplinare le modalità con cui la società italiana si rapporta con questi eventi e, più in generale, con la natura, con il territorio e con l’ambiente: come sul piano legislativo così come su quello della gestione dell’emergenza, così sul piano delle politiche di ricostruzione e su quello urbanistico e della gestione del territorio e dei beni ambientali; tanto sotto il profilo tecnico quanto su quello culturale e dell’immaginario collettivo.

Autori

Lacaita Editore