Classe, partito, nazione

Classe, partito, nazione

Alle origini della democrazia italiana 1919-1948

Maggiori dettagli

  • Anno: 1995
  • Autore: Simone Neri Serneri
  • Formato: 14x22
  • Pagine: 300


€ 12,00

    Dettagli

Il classismo politico, i partiti di massa e l'idea di nazione hanno dominato la storia del XX secolo. Anche in Italia queste tre principali forme di mobilitazione politica hanno accompagnato l'esordio della società di massa. Dal primo dopoguerra al fascismo, dalla Resistenza alla nascita della repubblica, l'affermarsi dei grandi partiti organizzati e l'antitesi tra solidarietà di classe e primato della nazione sono stati all'origine degli aspri conflitti che hanno segnato la storia italiana nella prima metà del secolo. Avvalendosi di nuove ricerche per ridiscutere questioni storiografiche di perdurante attualità, questo libro ripercorre quelle vicende, mostrando come l'imporsi della classe, del partito e della nazione quali strumenti privilegiati di identità e di organizzazione e i contrasti e la competizione tra loro - abbiano plasmato le culture, le forze e le istituzioni politiche dell'età contemporanea. Il difficile procedere della democrazia nel nostro paese e e i suoi tratti qualificanti sono così ricondotti, anziché ad una pretesa anomalia nazionale, alle peculiari condizioni storiche in cui si è realizzato, anche in Italia, il passaggio alla moderna politica di massa.

Autori

Lacaita Editore