Giuseppe Mazzini

Giuseppe Mazzini

Una vita per l'unità d'Italia

Maggiori dettagli

  • Anno: 1993
  • Autore: Luigi Ambrosoli
  • Formato: 14x22
  • Pagine: 296


€ 15,00

    Dettagli

Il libro di Luigi Ambrosoli si presenta come una completa biografia di Giuseppe Mazzini, dalla formazione genovese alla fondazione della «Giovane Italia», dai lunghi anni di esilio fino alla morte, rilevando, da un lato, la sua dedizione alla causa dell'unità e dell'indipendenza italiana, dall'altro il suo interesse e i suoi interventi per il miglioramento delle condizioni spirituali ed economiche degli operai. Il libro sottolinea come a fondamento dell'iniziativa mazziniana si trovino una profonda ispirazione educativa e la convinzione che soltanto attraverso un'intensa opera d'istruzione e di educazione fosse possibile ottenere la partecipazione popolare al movimento per il risorgimento nazionale e, una volta che l'unità e l'indipendenza fossero raggiunte, disporre di cittadini responsabili. Ma la biografia di Ambrosoli pone in evidenza anche la continua adesione del Genovese alle trame cospirative con cui egli pensava di preparare la rivoluzione repubblicana alla quale sempre aspirò. Il libro denuncia le difficoltà politiche incontrate da Mazzini sia per le continue fratture e scissioni all'interno del suo movimento e per contrasti con altre correnti democratiche (si pensi alle incomprensioni con Cattaneo), sia per il progressivo abbandono della fedeltà repubblicana, soprattutto dopo l'avvento del Cavour e i suoi successi diplomatici, di uomini che erano stati al suo fianco (si pensi a Francesco Crispi) e che ritennero di accettare il fatto compiuto avvicinandosi alla monarchia sabauda. Non manca, nella biografia dell'Ambrosoli, la ricostruzione dei rapporti di Mazzini con la prima internazionale e con Karl Marx. Mazzini emerge dalle pagine dell'autore come uno dei più grandi personaggi di stampo europeo del secolo scorso; ne viene illuminato lo spirito di sacrificio dimostrato nel corso dell'intera esistenza, la coerenza del comportamento in ciascuna delle difficili circostanze, in cui si trovò ad operare, la ricchezza delle riflessioni letterarie, politiche, sociali. L'opera ha un taglio critico ed è il risultato di un'attenta analisi delle fonti del pensiero e dell'azione di Mazzini ed una attenta considerazione dei contributi offerti dalla più recente storiografia sul genovese e sull'intera vicenda risorgimentale nella quale egli mantiene una posizione centrale.

Autori

Lacaita Editore