Testimoni di una stagione

Testimoni di una stagione

Storiografia, politica e passione civile nell'Italia repubblicana

Maggiori dettagli

  • Anno: 2015
  • Autore: Luigi Masella
  • Formato: 14x22
  • ISBN: 9788865820278
  • Pagine: 168


€ 18,00

    Dettagli

Testimoni di una stagione sono storici "di sinistra", per i quali rigore scientifico, impegno civile e diretta militanza di partito hanno costituito la ragion profonda del loro lavoro nei decenni dell'Italia della Prima Repubblica. La passione per la storia e la passione per la politica scandiscono le tappe della produzione scientifica di Gastone Manacorda, primo direttore di «Studi Storici», la rivista dell'Istituto Gramsci, di Emilio Sereni, membro della direzione del PCI, di Franco De Felice e di Giuliano Procacci. Li affianca una figura come Eugenio Garin, lontano certo da un diretto coinvolgimento nella vita politica e di partito, ma non estraneo a motivare di impegno non solo accademico, ma profondamente civile il proprio lavoro di storico della filosofia, ricostruito attraverso la corrispondenza col suo editore, Vito Laterza. La loro scomparsa coincide, quasi emblematicamente, col declino della Prima Repubblica e con una crisi della storiografia politica contemporanea, e più in generale delle ragioni della ricerca storica, assalita dal protagonismo delle scienze sociali e, in alcuni casi, dalla messa in discussione della sua stessa funzione di fronte all'emergere di istanze che tendono talvolta a sottolineare soprattutto una prevalente connotazione poco scientifica e più narratologica.

 

Indice
Introduzione
Autonomia della ricerca e direzione politico culturale. Gastone Manacorda fra «società» e «studi storici»
Emilio Sereni: itinerario storiografico del dirigente politico (Reggio Emilia, 11 nov. 2011)
Franco De Felice e la questione italiana
La passione della politica per il lavoro dello storico
Garin e Casa Laterza

Autori

Lacaita Editore